zh-hansjaiten
I PAESAGGI VITIVINICOLI DI LANGHE-ROERO E MONFERRATO SONO PATRIMONIO DELL’UMANITÀ UNESCO
Una grande “collina” Piemonte che rimanda ai paesaggi vitivinicoli di Langa, Monferrato e Roero, Patrimonio dell’Umanità Unesco: è questa l’idea che accompagnerà anche quest’anno la presenza dei piemontesi alla Hong Kong International Wine & Spirits Fair, fiera in programma dal 5 al 7 novembre a Hong Kong. Dal Piemonte partecipa una collettiva del Consorzio Piemonte Land of Perfection, che riunisce i più importanti Consorzi di tutela del vino del Piemonte, nell’area Vinitaly nel Padiglione dedicato all’Italia. I piemontesi tornano dunque a Hong Kong uniti e con buone notizie che arrivano dai mercati asiatici: secondo gli ultimi dati Ismea, stanno riprendendo le vendite di vino italiano in tutta l’Asia. A inizio 2015, decisamente positiva la performance italiana con una crescita dei vini in bottiglia del 7% e un aumento del business del 15%. Giovedì 5 sono previsti due seminari sui vini del Piemonte condotti dal giornalista Ian D'Agata. Uno su Barbera d’Asti, Ruché di Castagnole Monferrato, Moscato d’Asti, Dolcetto d’Alba e altri vitigni; l’altro è un focus sul Nebbiolo. La trasferta a Hong Kong si concluderà domenica 8 novembre con l’Asta mondiale del tartufo bianco d’Alba, del Barolo e del Barbaresco in collegamento con Grinzane Cavour. Saranno battuti all’asta i migliori esemplari di tartufi bianchi piemontesi e preziosi lotti di Barolo e Barbaresco. Il ricavato sarà donato in beneficenza.   CONSORZIO PIEMONTE LAND OF PERFECTION. Armonizza le strategie promozionali sui mercati nazionali e internazionali dei principali Consorzi del vino. I soci fondatori sono: Consorzio per la Tutela dell’Asti, Consorzio Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani, Consorzio Tutela della Barbera d’Asti e dei Vini del Monferrato, Consorzio Tutela del Gavi, Consorzio Tutela Brachetto d’Acqui e la Vignaioli Piemontesi. Quest’anno hanno aderito altri cinque Consorzi di tutela piemontesi: Roero, Caluso Carema e Canavese, Freisa di Chieri e Collina Torinese, Alta Langa, Colli Tortonesi. Tutti insieme rappresentano oltre il 90% della produzione vitivinicola del Piemonte.   IL PIEMONTE IN NUMERI 19.100 aziende vitivinicole 43.500 ettari di vigneti 2,6 milioni ettolitri di vino la stima della produzione 2015 (+10% sul 2014) 54 cantine cooperative con circa 12.000 soci (rappresentano 1/3 della produzione vitivinicola regionale) 386 milioni di euro il valore del vino ai prezzi di base agricoli: rappresenta circa il 10% del valore dell’intera produzione agricola regionale. 60% del vino prodotto in Piemonte viene venduto all’estero 1,04 miliardi di euro il valore dell’export di vino nel 2014 (+ 4% sul 2013)   PRODUZIONE DELLE PIÙ IMPORTANTI DOCG 66 milioni di bottiglie di Asti spumante (85% valore dell’export) 28 milioni di Moscato d’Asti (85% valore dell’export) 13 milioni di bottiglie di Barolo (78% valore dell’export) 4,5 milioni bottiglie di Barbaresco (70% valore dell’export) 22 milioni di bottiglie di Barbera d’Asti (51% valore dell’export) 13,6 milioni bottiglie di Gavi (80% valore dell’export) 4,4 milioni di bottiglie di Brachetto d’Acqui (40% valore dell’export) 650 mila di bottiglie di Alta Langa 680 mila bottiglie di Ruché (17% valore dell’export) 3 milioni di bottiglie di Dogliani (10% valore dell’export) 1 milione di bottiglie di Dolcetto di Diano d’Alba (30% valore dell’export) 5,5 milioni Roero Arneis (40% valore dell’export) 480 mila Roero (80% valore dell’export   Info: www.piemonte-landofperfection.org  
Posted by: In: Eventi 01 Lug 2015 0 comments Tags: ,
Il Consorzio Piemonte Land of Perfection parteciperà alla International Wine & Spirits Fair 2015, fiera internazionale del vino e delle bevande alcoliche, che si terrà a Hong Kong dal 5 al 7 novembre 2015. E’ un evento, rivolto agli importatori e operatori professionali, che sarà ospitato all’Hong Kong Convention & Exhibition Centre di Wan Chai. E’ il terzo anno di presenza per la squadra di Piemonte Land of Perfection. Domenica 8 novembre si batterà l'Asta del tartufo bianco, del Barolo e del Barbaresco contemporaneamente a Grinzane Cavour e Hong Kong.  Altre info:  www.hktdc.com
Posted by: In: Attività 31 Ott 2014 0 comments Tags: , ,
Dal 6 all’8 novembre i Consorzi Piemonte Land of Perfection e I Vini del Piemonte parteciperanno con 40 aziende vinicole. Domenica 9 novembre Asta mondiale del Tartufo, del Barolo e del Barbaresco in diretta da Hong Kong e Grinzane Cavour Una grande “collina” Piemonte che rimanda ai paesaggi vitivinicoli di Langa, Monferrato e Roero, ora Patrimonio dell’Umanità Unesco: è questa l’idea che accompagnerà quest’anno la presenza dei piemontesi alla Hong Kong International Wine & Spirits Fair, fiera in programma dal 6 all’8 novembre a Hong Kong che richiama oltre 20 mila buyers e operatori professionali da oltre 80 paesi. Dal Piemonte, ci saranno 40 aziende vinicole in un’unica isola creata insieme dal Consorzio Piemonte Land of Perfection (riunisce i più importanti Consorzi di tutela del vino del Piemonte) e dal Consorzio “i Vini del Piemonte” (oltre 150 aziende unite dall’idea di “fare squadra” per conquistare i vari mercati esteri), nell’area Vinitaly del Padiglione dedicato all’Italia.   I piemontesi tornano dunque a Hong Kong uniti e con buone notizie che arrivano dai mercati asiatici: secondo gli ultimi dati Ismea, stanno riprendendo le vendite di vino italiano in tutta l’Asia. Solo nel primo semestre del 2014, la Cina ha segnato un +12,8% con oltre 116 mila ettolitri di vino venduti. Cresce anche il valore dei commerci di vino: sul mercato di Hong Kong è a +2,6% tra gennaio e giugno 2014. Numerose anche le attività collaterali organizzate per i diversi target di visitatori: seminari tecnici e conferenze a carattere formativo per i professionisti, concorsi e competizioni per il pubblico (l’ultimo giorno di fiera è aperto a tutti i winelover). La trasferta a Hong Kong si concluderà domenica 9 novembre con l’Asta mondiale del tartufo bianco d’Alba, del Barolo e del Barbaresco in collegamento con Grinzane Cavour. Saranno battuti all’asta i migliori esemplari di tartufi bianchi piemontesi e preziosi lotti di Barolo e Barbaresco. Il ricavato sarà donato in beneficenza.   PROGRAMMA DELL’EVENTO: 6-7 novembre 2014,ore 10.30 - 19.30
  • Sessioni rivolte ai professionisti: esposizione dei prodotti, seminari a carattere tecnico su tematiche specifiche, con l'intervento di esperti o con presentazioni mirate sui prodotti e Paesi, conferenze e seminari a carattere formativo rivolti agli operatori di settore.
  • Due Masterclass dei vini del Piemonte condotte dal giornalista Ian D'Agata e dal Master of Wine JC Viens.
8 novembre 2014, ore 10.30 - 18
  • Sessione aperta al pubblico: degustazioni e approfondimenti sulle diverse produzioni, anche attraverso competizioni che coinvolgono direttamente i visitatori. Viene infatti attribuita una particolare attenzione alla formazione dei consumatori sui temi legati al vino e alla conoscenza delle regioni vitivinicole del mondo.
SEDE: Hong Kong Convention and Exhibition Centre 1 Expo Drive Wan Chai, Hong Kong (Harbour Road Entrance)   INIZIATIVE COLLATERALI PER I PRODUTTORI DEL PIEMONTE Considerata l’importanza strategica dell’International Wine & Spirits Fair e al fine di rendere ancora più efficace la partecipazione dei produttori piemontesi, saranno organizzate alcune iniziative collaterali, avvalendosi anche quest’anno della preziosa collaborazione dell’agenzia Michèle Shah srl:
  • Prima dell’evento, si terrà una cena rivolta al trade (su invito) al  ristorante Hong Kong Jockey Club, alla quale prenderà parte anche un rinomato professionista del settore.
  • La cena sarà preceduta da un workshop esclusivo aperto ai soli produttori piemontesi che potranno incontrare alcuni professionisti del settore selezionati.
  • Durante l’evento sono previste due Masterclass rivolte agli importatori e condotte da un esperto sommelier locale, che si terranno in una sala dell’area Vinitaly.
   Il Piemonte in numeri   20,406  mila aziende vitivinicole 45,579  ettari di vigneti 2,562,878 ettolitri di vino prodotti del 2013 (+6,3% sul 2012) 60% del vino prodotto in Piemonte viene venduto all’estero   Produzione delle più importanti Docg:  74,2 milioni di bottiglie di Asti spumante 25,2 milioni di Moscato d’Asti 13   milioni di bottiglie di Barolo 4,3  milioni bottiglie di Barbaresco 23   milioni di bottiglie di Barbera d’Asti 12,2 milioni bottiglie di Gavi 5     milioni di bottiglie di Brachetto d’Acqui   Info: www.piemonte-landofperfection.org - www.ivinidelpiemonte.it